Piazza Cinque Giornate

Piazza Cinque Giornate

Close to Porta Vittoria (once named Porta Tosa), there’s Piazza Cinque Giornate. Its distinctive feature is the monument commemorating the Five Days of Milan, made by Giuseppe Grandi and inaugurated on March 18th 1895. It’s made of a base surrounded by five women symbolizing the Five Days and overtopped by a bronze obelisk.

The Five Days (March 18th-March 22nd 1848) were fundamental for the Italian Risorgimento. Instead of Piazza Cinque Giornate there was Porta Tosa, which at the time became more important than Porta Venezia. After the Five Days in 1848 and the Italian unification, the gate’s name was turned into Vittoria (victory), in honour of the Italian victory over Austria, led by General Radetzky.

In 1881 Giuseppe Grandi won the contest for the monument that was finished by December 1894, but unfortunately he died before the official inauguration on March 18th 1895. In order to spotlight the monument the Porta Tosa was demolished and nowadays only two tollhouses are left. In Piazza Cinque Giornate there’s always a lot of traffic and the square is a focal point for Milan’s daily life. We suggest taking an aperitif on the terrace on the top floor of Coin, which is very suggestive.

Importanza
Elevata
Difficoltà
Bassa
Costo
Gratis!
Tempo medio
30 min
Authored by: milanita

Piazza Cinque Giornate

Piazza Cinque Giornate

A Milano, in corrispondenza di Porta Vittoria (la vecchia porta Tosa), troviamo Piazza Cinque Giornate. La sua caratteristica principale è il monumento in onore alle storiche Cinque Giornate di Milano, dal 18 al 22 Marzo 1848, che segnarono una data memorabile nella storia risorgimentale italiana del XIX secolo. L’opera di Giuseppe Grandi fu inaugurata il 18 marzo 1895 ed è formata da un basamento intorno al quale sono raffigurate cinque donne che rappresentano le Cinque Giornate e su cui poggia un obelisco in bronzo.

Al posto di Piazza Cinque Giornate si trovava porta Tosa, una succursale di Porta Venezia, che però con il tempo acquisì maggiore importanza. Dopo le Cinque Giornate del 1848 e l’Unità d’Italia, alla porta fu cambiato il nome in Vittoria, in onore della vittoria italiana sugli austriaci, comandati dal generale Radetzky.

Giuseppe Grandi nel 1881 vinse il concorso per realizzare l’opera e terminò il monumento nel dicembre del 1894, ma sfortunatamente non riuscì a vederne l’inaugurazione ufficiale del 18 Marzo 1895, a causa della sua morte. Per dare maggiore rilievo al monumento fu abbattuto l’arco della porta e ora restano solo i due caselli doganali.

Piazza Cinque Giornate oggi è trafficata tutto il giorno ed è nel pieno dell’attività milanese. Fermatevi a prendere un aperitivo all’ultimo piano del Coin, la terrazza è davvero suggestiva.

Importanza
Elevata
Difficoltà
Bassa
Costo
Gratis!
Tempo medio
30 min
Authored by: milanita