Museo Astronomico – Orto Botanico di Brera

Museo Astronomico – Orto Botanico di Brera

Within the building housing Accademia delle Belle Arti, Pinacoteca di Brera, Biblioteca Nazionale, Osservatorio Astronomico, Istituto Lombardo di Scienze e Lettere there’s also the Museo Astronomico-Orto Botanico di Brera. From the rooftop of Palazzo Brera you can accede to a large round room with a domed ceiling that houses the Merz refractor, a big telescope used by astronomer Giovanni Schiaparelli between 1875 and 1884 for studies about Mars and other important discoveries, such as the existence of asteroid Hesperia, binary stars and the relationship between shooting stars and comets. In 1920, due to Milan’s light pollution, another seat of the observatory was built in order to better observe the sky.

The Museo Astronomico-Orto Botanico di Brera exhibits scientific instruments such as telescopes, solar watches and pendulums, meteorologic, topographic and physics instruments. Within the building there’s also a botanic garden (Orto Botanico) that was established in 1774 by Maria Theresa of Austria with didactic aims for medicine and pharmacy students. Going for a walk in the garden will allow you to look closely at many species of medicinal plants. Three of the most noteworthy trees are an ancient ginko bilobas, a 40 m high (131 ft) linden and a Caucasic walnut tree.

Importanza
Elevata
Difficoltà
Bassa
Costo
Gratis!
Tempo medio
100 min
Authored by: milanita

Museo Astronomico – Orto Botanico di Brera

Museo Astronomico – Orto Botanico di Brera

Museo Astronomico-Orto Botanico di Brera si trova all’interno del Palazzo che ospita anche l’Accademia delle Belle Arti, la Pinacoteca di Brera, la Biblioteca Nazionale, l’Osservatorio Astronomico, l’Istituto Lombardo di Scienze e Lettere.

Dai tetti del palazzo si accede alla grande sala circolare con tetto emisferico dove al centro troviamo il rifrattore Mertz, un grande telescopio che l’astronomo Giovanni Schiapparelli utilizzò tra il 1875 e il 1884 per i suoi studi su Marte e per importanti scoperte, come l’esistenza dell’asteroide Esperia, le stelle doppie e la relazione tra stelle cadenti e comete. Dal 1920, a causa dell’inquinamento luminoso di Milano si decise di costruire a Merate la sede staccata dell’osservatorio per vedere meglio il cielo.

Il Museo Astronomico-Orto Botanico di Brera custodisce ed espone strumenti scientifici come telescopi, orologi solari e pendoli, strumenti di meteorologia, topografia e di fisica. Al suo interno si trova anche l’Orto Botanico che fu istituito nel 1774 da Maria Teresa d’Austria con finalità didattico-scientifiche per gli studenti di medicina e farmacia. Una passeggiata lungo i vialetti dell’Orto vi farà osservare più da vicino numerose collezioni di piante officinali. Tra gli esemplari più belli ci sono due ginko biloba tra i più antichi d’Europa, un tiglio alto 40 metri, un noce del Caucaso.

Importanza
Elevata
Difficoltà
Bassa
Costo
Gratis!
Tempo medio
100 min
Authored by: milanita